Maratona “ALLA FILIPPIDE” 2011

La Maratona “ALLA FILIPPIDE” 2011 si corre nel pieno rispetto dello “Spirito olimpico più puro”, nella giornata del plenilunio di Ferragosto e ogni podista dovrà correre (pena squalifica) in condizioni di “MOMENTANEO ISOLAMENTO SPAZIO-TEMPORALE” (proprio come fece Filippide  2500 anni fa da Maratona ad Atene dopo la vittoria sui Persiani) ovvero:…

Continua a leggere

Un’americana a Roma

Il Roma Road Runners Club e l’AS Sky Runner organizzano per DOMENICA 09 ottobre 2011 la XXI edizione della manifestazione sportiva denominata “UN’AMERICANA A ROMA”. Prendete una piazza a Roma, un quartiere che ha voglia di fare festa, migliaia di persone che desiderano passare una domenica in allegria, una serie…

Continua a leggere

Vi sapete allacciare le scarpe?

Seduto a terra in attesa dell’inizio della maratona, ho vista che la maggior parte delle persone non sa allacciare le proprie scarpe da corsa. La maggior parte lo fa alla stessa maniera che è stata loro insegnata quanto erano bambini. Questo modo va sicuramente bene per le scarpe normali, ma ha delle spiacevoli conseguenze per le scarpe da corsa. Questo avviene a causa del fatto che il normale modo di allacciare le scarpe porta ad una parziale riduzione del flusso sanguigno del piede.
Per spiegare meglio guardate il retro della rostra mano. Potete vedere alcune delle vene che trasportano ossigeno alla mano. Il vostro piede è costruito in modo simile. La maggior parte delle persone stringe i lacci in modo che la scarpa non stia lenta. Ma in questo modo la corretta circolazione del sangue nel piede viene impedita.
Quindi, come si allacciano correttamente le scarpe da corsa?
Tutte le scarpe da corsa hanno un buco supplementare. Di solito questo buco si trova appena sotto l’ultimo. Apparentemente è un buco inutile; tuttavia quel buco si trova lì per una ragione. Il suo scopo è quella di togliere pressione alla parte alta del piede. Qui sotto ci sono una serie di illustrazioni che fanno vedere passo dopo passo il modo corretto di allacciare le scarpe.

Continua a leggere

Una settimana alla maratona

La prima regola è: NON PROVARE NIENTE DI NUOVO.
Usa solo abbigliamento e scarpe che hai già indossato e con i quali hai già corso. Stiamo parlando veramente di TUTTO!
Il giorno della gara non provare nulla di “ganzo”: nuovi calzettoni antifatica che dicono siano perfetti per la maratona, polsini per il detergere il sudore che domenica farà caldo, gel miracolosi che non faranno incontrate il muro. Prova tutte le cose che hai intenzione di usare durante la gara molto prima. Non lasciarti condizionare da quanto benigna una cosa possa sembrare, possono esserci conseguenze non previste. Prendete me per esempio. Una volta in una mezza maratona ero arrivato ai 15 km in poco più di 50 minuti. Mi sentivo bene e stavo per prepararmi a spingere per fare gli ultimi 5 km per fare il mio record. Ho preso un carbo-gel da un amico che non avevo mai preso prima, invece che acqua come facevo di solito. 1 chilometro dopo era al lato della strada a vomitare. Ho comunque finito la corsa ma il mio esperimento mi ha fatto perdere un bel po’ di minuti.

Continua a leggere

Ringraziamenti

di Maurizio Livoni   Anch’io mi aggiungo ai ringraziamenti di Leonardo per la bellissima esperienza che abbiamo condiviso, pur essendo stata la mia prima ma non ultima volta devo dire che ho conosciuto persone veramente stupende,che mi hanno incoraggiato facendomi aprezzare il podismo. In particolare ringrazio tutti i mie compagni…

Continua a leggere