I nostri soci: Elena Genemisi

Un saluto a una grande campionessa.
Quest’anno il G.P. Rossini saluta una grande campionessa : Elena Genemisi.
Nel ringraziarla per quanto ha dato in questi anni alla squadra, in termini di presenze, di responsabilità, di amicizie, vorremmo ricordare alcune suoi prestigiosi risultati.
Sappiamo già che arrossira’ nel leggere il suo nome, Elena è sempre stata una presenza elegante e discreta, un atleta che ha sempre dato molto senza mai vantarsi dei suoi splendidi risultati.
Inziare a elencare alcune sue gesta è molto difficile, Elena ha vinto un criterium podistico toscano nel 2017, è stata campionessa regionale Uisp nel 2018 per l’ottimo risultato conseguito nella Cronoscalata del Castellaccio, gara valevole sia come campionato sia come circuito del trofeo podistico livornese.
Un atleta completa che riesce a dare molto sia in salita che in piano. Uno scricciolino tenace e determinato.
Tra i suoi podi prestigiosi ricordiamo la prima posizione alla Ragusa Modica, ma anche il terzo posto di categoria al l’impegnativa Giro Podistico dell’isola d’Elba 2019, un circuito impegnativo che vede gli atleti sfidarsi ogni giorno per quasi una settimana in competizioni sempre diverse.
Nella mezza maratona di Lucca, Elena è arrivata quinta assoluta nel 2018, primo posto alla Diavolo Run sempre nel 2018.
Un secondo posto poi nell’impegnativa gara in ricordo del Vega 10 che si tiene sul Monte Serra ogni anno.
Nel 2018 Elena è la sessantottesima donna italiana in maratona con un tempo di 3.08.43 ottenuto proprio a Pisa nella regina delle competizioni. E un terzo posto assoluto nella maratona di Lanzarote. Un quarto posto di categoria nella maratona di Roma.
Fra le medaglie più prestigiose Elena porta, con i colori della Rossini, un undicesimo posto ai master di corsa su strada che si sono tenuti a Genova sempre nel 2018, dove taglia traguardo in 42.33 sui diecimila metri uno dei suoi record personali certificati fidal.
Elena però ha anche dato molto alla Rossini in termini di disponibilità, ha ricoperto il ruolo di consigliere nel consiglio direttivo della società. La sua presenza è sempre stata un punto di orgoglio e un riferimento per tutti noi. Non possiamo che augurarle una buona vita nella sua nuova società dove non mancherà di farsi apprezzare come è stato per tutti noi rossiniani. Grazie Elena!

Continua a volare ancora di più, noi saremo sempre i tuoi più fedeli tifosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *