Autumn Rossini

Giornata importante per il podismo italiano. Domenica erano in calendario due degli eventi più attesi dell’anno, soprattutto con molta affluenza di partecipanti, esame importante per collaudare i vari protocolli Covid 19. Tutto è andato bene, a dimostrazione che applicando in maniera rigorosa le varie misure di prevenzione e soprattutto con la collaborazione di tutti, possiamo ritornare a praticare il nostro amato sport in assoluta sicurezza.

Gli eventi attesi erano due: la Venice Marathon e la Marcia delle Ville a Marlia, ed in entrambe le manifestazioni si sono visti i colori della Rossini.

Maurizio Biasi era uno dei quattro mila (10000 se si considera la 10K) atleti arrivati a Mestre partiti per Venezia attraverso il ponte della Libertà fino a raggiungere Piazza San Marco. Maurizio ha concluso in 3:15:14 in 213 posizione assoluta, ma 29° nella categoria SM40. Ottimo risultato in ottica 2022 dove si spera che Maurizio possa primeggiare nelle care del Criterium Toscano, come accadeva prima del 2020.

La Marcia delle Ville a Marlia è l’evento podistico più partecipato della Toscana. In tempi pre-Covid oltre 20000 persone si riversavano nelle strade e sentieri che collegano le stupende ville lucchesi, abbinando una mattina di sport e cultura. Purtroppo i regolamenti sanitari per contrastare la pandemia hanno costretto i bravi organizzatori a limitarne la partecipazione, mettendo a disposizione “solo” 9000 pettorali che sono andati presto sold out. Un nutrito manipolo di rossiniani hanno partecipato alla marcia, dove, grazie anche al meteo incredibilmente bello, hanno potuto ammirare le superbe ville simbolo del potere della nobiltà dello storico ducato lucchese, immerse in un magnifico panorama. Tantissima gente finalmente, ma veramente disciplinati e e rispettosi del protocollo Covid. Peccato che al traguardo non abbiamo trovato l’usuale e consueto ristoro finale. Speriamo nel prossimo anno.

E Sergio Matteucci non ha corso? Certo che sì. Il nostro porta colori si è cimentato in una corsa particolare a Radicondoli, dove in un’ora gli atleti dovevano effettuare il maggior numero di giri del centro storico. Sergio ha concluso 7° di categoria (ma VETM, quindi gareggiava con podisti molto più giovani) concludendo 10 giri e 12,3 km. Bravo come sempre.

A San Rocco in Turrite invece 3 nostri trailers hanno partecipato al Piglione Trail, duro trail sulle Alpi Apuane. Se il nostro Marchetti Alessandro ci ha abituato a prestazioni di alto livello (34° assoluto in modalità turistica come lui ha definito la sua prestazione), Betti Emiliano invece ci stupisce ogni gara di più, dimostrando che allenarsi in maniera costante e con criterio paga. Infatti Emiliano ha concluso il duro percorso dei 45 km in 7:03:06. Bravo Emiliano, stai entrando nel gotha dei trailers. Sul percorso corto si è messo alla prova l’inossidabile Valerio Ferretti, concluso in 3:55:47, anche se non in perfette condizioni.

Alla prossima

RO RO Rossini


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *